Exilis Elite

Tecnologie Medicali





Exilis Elite

Radiofrequenza nedicale con ultrasuoni
Exilis Elite - Radiofrequenza ed Ultrasuoni


Cos’è BTL Exilis Elite ™?

Il trattamento mediante Radiofrequenza medicale non è’ invasivo e sfrutta il passaggio di energia elettromagnetica ad alta frequenza attraverso la pelle che genera calore ed induce una nuova produzione di collagene. 

È’ una tecnologia sicura che ha ricevuto l’approvazione dall’Ente Americano di controllo sanitario ( FDA) per il trattamento della lassita’cutanea di viso e corpo. 

Nel 2002 approvazione FDA per le rughe periorbitarie; nel 2004 per il trattamento completo del viso ed infine nel 2006 per il corpo ( addome, cosce e glutei). 

La Radiofrequenza esplica la propria attività selettivamente sul derma e sul tessuto connettivo presente nell’area di trattamento ( tralci fibrosi perilobulari), ed alla profondità che il medico si prefigge di raggiungere . 

Infatti durante il trattamento stesso con determinati accorgimenti tecnici la sua attività può anche coinvolgere le cellule adipose sottocutanee senza danneggiare gli altri tessuti (linfatico, vascolare, muscolare e/o nervoso).

 Per cui si può passare con 35/36 gradi all’epidermide,con 40/45 gradi all’ipoderma ed al grasso e con 48/53 gradi al derma. Tuttavia risulta sempre molto tollerata poiché il paziente avverte solo il calore nella parte trattata cui consegue per qualche ora un lieve rossore.

Questo effetto viene sfruttato al fine di ottenere un Lifting dei tessuti ed un conseguente ringiovanimento cutaneo. Gli effetti biologici sono legati all’onda elettromagnetica emessa attraverso i tessuti corporei che incontra una resistenza, diversa tra tessuto e tessuto, generando calore e venendo quindi convertita in energia termica.

 Questo calore genera denaturazione delle fibre collagene con immediata contrazione delle stesse ( shrinkage); contemporaneamente viene stimolata anche l’attività dei fibroblasti con conseguente sintesi di nuovo collagene che assumerà una disposizione architettonica contratta ed aumento della densità del derma. 

Seguiranno anche neoangiogenesi indotta dal processo infiammatorio generato dallo stimolo termico e riduzione del pannicolo adiposo con vero e proprio rimodellamento corporeo. Pertanto i campi d’applicazione della Radiofrequenza sono: invecchiamento cutaneo ( chronoaging e photoaging); lassita’ cutanea; cellulite; smagliature;cicatrici. 

La Radiofrequenza consiste quindi in una tecnologia in grado di generare rimodellamento e ringiovanimento cutaneo riducendo pertanto in maniera efficace la lassita’ cutanea, ma agendo peraltro con determinati accorgimenti tecnici anche in senso lipolitico. 

La Lassita’ Cutanea colpisce soprattutto donne tra i 35 ed i 40 anni. Spesso è’ conseguenza di un importante dimagrimento , ma è’ anche post-gravidica.Tale disordine cutaneo dipende dalla diminuzione del collagene e dell’elastina; dal decremento del l’acido ialuronico e del numero dei fiblroblasti nonche’ della loro vitalita’. 

Colpisce precocemente le braccia, le gambe, l’area addominale ed il viso. 

Spesso è’ associata a cellulite.Ma la Radiofrequenza effettua anche fotoringiovanimento attraverso un meccanismo non invasivo: “ non ablative skin resurfacing”. 

Viene protetta l’epidermide trasferendo energia termica volumetricamente sia agli strati più profondi del derma che ai tessuti sottostanti. 

Quindi il calore emesso dalla Radiofrequenza svolge molteplici azioni: disfacimento del tessuto adiposo; contrazione del collagene; attivazione delle proteine dello shock termico ( IL 1-IL6-IL8-MCP1); attivazione delle cellule infiammatorie ( monociti); stimolazione dei fibroblasti; neocollagenesi ed elastogenesi; diminuzione del volume delle ghiandole sebacee. 

Il trattamento con Radiofrequenza puo’ essere applicato in diverse aree corporee ( viso, collo, décolleté, addome, braccia, mani, cosce, glutei; smagliature, cicatrici,PEFS, acne) con pochissime controindicazioni. 

Infatti non possono sottoporsi a tale trattamento solo i pazienti portatori di PMK e protesi metalliche, le donne in stato di gravidanza e coloro che hanno pelli fortemente sottili e fotodanneggiate.

 

 

Comè costruito BTL Exilis Elite ™?

Il dispositivo Radiofrequenza della BTL chiamato Exilis Élite è’ dotato di un trasduttore per Alta Frequenza e Radiofrequenza, un trasduttore per Ultrasuoni, una testina raffreddatrice ed un rilevatore di temperatura. 

L’energia combinata di ultrasuoni e radiofrequenza monopoliste consente di raggiungere e trattare i tessuti più termosensibili, mentre il raffreddamento ci consente di controllare un’eccessiva temperatura cutanea, peraltro costantemente monitorata dal rilevatore termico. 

L’obiettivo dell’Exilis è’ costituito dagli strati di grasso , dal collagene sottocutaneo e dal derma profondo; invece il raffreddamento applicato sulla superficie cutanea abbassa la temperatura della pelle e ne protegge le strutture. 

Exilis è’ l’unico sistema basato su Radiofrequenza monopolare che incorpora anche energia di ultrasuoni e raffreddamento in un unico manipolo.Il calore stimola la lipolisi mentre gli ultrasuoni permeabilizzano le pareti delle cellule del grasso, favorendo la liberazione del contenuto oleoso e facilitando il drenaggio linfatico. 

Il volume delle cellule grasse diminuisce e lo strato adiposo si riduce con conseguente modellamento corporeo. Ma l’effetto di Exilis Élite si ha anche sulle fibre collagene.

Anche qui la simultanea sinergia di alta frequenza monopolare focalizzata ed onde meccaniche degli ultrasuoni, disgrega le fibre collagene, dopodiché il normale processo di guarigione induce i fibrobalsti alla neocollagenesi con effetto tightening, aumento delturgore cutaneo, maggiore compattezza del derma e miglioramento visivo delle rughe. 

 




Sfoglia comodamente la rivista per leggere integramemte l'articolo
Intervento della Dott.ssa Morena Mariani - COMELAB


Foto di alcuni nostri casi clinici

COMELAB - Martinsicuro (TE) - Corridonia (MC)