L’importanza di scegliere un Medico Estetico Certificato.

Ma come destreggiarsi fra le innumerevoli proposte di pseudo dottori che giornalmente ci piombano dal WEB e principalmente dai Social Web ?

La Dott.ssa Morena Mariani ci guiderà per mano e ci indicherà la strada per non inciampare in cattive sorprese ….

GUIDAESTETICA.IT

Guidaestetica.it

Una guida a livello EUROPEO che riunisce i professionisti del mondo della Chirurgia e della Medicina estetica.

 

La Dr.ssa Morena Mariani è certificata all’interno del Portale della Guida Estetica

A seguire il Link del profilo della Dott.ssa Morena Mariani

GUIDAESTETICA – PROFILO Dott.ssa Morena Mariani

 

Scopri come verificare la Certificazione di un Medico estetico

Recandoci all’indirizzo evidenziato entreremo nel sito GUIDAESTETICA.it e per la precisazione sulla pagina di ricerca Medici Estetici Certificati. Sulla schermata troverete i Medici Estetici della Vostra zona. Non a caso la Nostra Dott.ssa Morena Mariani è al primo posto con il 100 % di raccomandazioni.




AITEB.IT



AITEB è un’associazione di medici chirurghi senza fini di lucro che ha come obiettivo sul piano scientifico quello di sviluppare le conoscenze sul botulino e sulle sue applicazioni in medicina estetica.

L’Associazione si propone di coinvolgere tutti i medici italiani interessati allo sviluppo delle tecniche che riguardano l’uso del botulino, esercitando con scientificità, trasparenza e rigore per raggiungere elevati standard qualitativi.

Sul fronte della comunicazione, AITEB lavora per favorire la corretta diffusione di notizie riguardanti l’uso del botulino – spesso imprecise e allarmistiche – garantendo così al pubblico una giusta informazione.
Sul fronte della formazione e dell’aggiornamento, l’associazione propone e realizza corsi di I° e II° livello sull’applicazione del botulino, promuovendo un utilizzo consapevole del farmaco basato su principi di scientificità internazionale.

IL NOSTRO OBIETTIVO: raggiungere elevati standard qualitativi, garantendo l’armonia nei risultati e la sicurezza dei pazienti.






LAMEDICINAESTETICA.IT





La Società Italiana di Medicina Estetica è stata fondata a Roma il 22 aprile 1975 da Carlo Alberto Bartoletti, medico specialista in Cardiologia, Gastroenterologia, Gerontologia e Geriatria.

È un’associazione culturale, senza scopo di lucro. Ha per obiettivi lo studio, la ricerca e l’informazione concernenti la Medicina Estetica: riunisce in chiave multidisciplinare medici di varia specialità per una formazione ed un aggiornamento integrato; programma corsi per la formazione e il perfezionamento di medici e professioni tecniche ed ausiliarie ad indirizzo estetico.

Scopi della Società Italiana di Medicina Estetica:

  • favorire la collaborazione interdisciplinare tra medici di diverse specializzazioni, per la soluzione di problemi inerenti la medicina estetica;
  • stimolare la ricerca e la sperimentazione in campo medico-estetico;
  • pubblicare lavori scientifici anche attraverso le riviste ufficiali della Società;
  • favorire e rafforzare gli scambi culturali e le relazioni con le Società di Medicina Estetica di altri Paesi.

Per raggiungere tali scopi, la Società Italiana di Medicina Estetica:

  • promuove attività editoriali;
  • pubblica una rivista scientifica nazionale (“La Medicina Estetica”) ed una internazionale (“Aesthetic Medicine”) organo ufficiale dell’Union Internationale de Médecine Esthétique;
  • organizza conferenze, congressi e tavole rotonde, programmando corsi e seminari a livello nazionale ed internazionale.

È dal 1976 che la Società Italiana di Medicina Estetica organizza annualmente in Italia congressi nazionali e internazionali, nonché brevi Corsi di Base di Medicina Estetica, con la collaborazione di Strutture Universitarie, Ospedaliere e private e delle Società Scientifiche Nazionali e Internazionali più interessate ai problemi di medicina estetica e il patrocinio dei Ministeri della Salute e della Pubblica Istruzione e di Società Scientifiche nazionali ed internazionali. Tutto ciò, per garantire la qualità e il rigore dei temi e delle metodologie affrontate.

Dalla sua fondazione, la Società Italiana di Medicina Estetica ha organizzato:

  • 39 Congressi nazionali (Roma);
  • 1 Congresso mondiale (Roma);
  • 2 Congressi internazionali (Roma);
  • 1 Congresso Europeo (Roma);
  • 3 Congressi mediterranei (Catania, Venezia e Palermo);
  • 13 edizioni degli “Incontri di Medicina Estetica” (Ospedale Civile di Ortona);
  • 3 edizioni del “Corso Pratico di Base di Medicina Estetica” (Milano e Roma);
  • 3 edizioni delle “Giornate Mediche dell’Estetica” (Firenze).

Dal 1990 la Società Italiana di Medicina Estetica, per prima al mondo come società scientifica, ha dato vita ad una Scuola quadriennale di Formazione in Medicina Estetica riservata a laureati in Medicina e Chirurgia, in collaborazione con l’allora Fondazione Internazionale Fatebenefratelli (FIF).

Dal 1994 la Società Italiana di Medicina Estetica gestisce scientificamente il Servizio ambulatoriale di Medicina Estetica dell’Ospedale “S. Giovanni Calibita” Fatebenefratelli all’Isola Tiberina di Roma. Questo servizio nasce per il tirocinio pratico, a partire dal secondo anno di frequenza, dei medici che frequentano la Scuola Internazionale di Medicina Estetica della Fondazione Fatebenefratelli per la Ricerca e la Formazione Sanitaria e Sociale (FIF).

 

 

 



LMedicina Estetica nasce dall’intuizione che l’uomo è sano quando è in armonia con le differenti fasi della vita, con il proprio inserimento sociale ed ambientale. L’intuizione nasce da una concezione filosofica di un uomo integrale la cui globalità va promossa, difesa e valorizzata.

Questa filosofia deve permeare sempre più la medicina, che, così ispirata, può garantire la salute dell’individuo nella sua globalità sia grazie al coordinamento ed all’integrazione delle più diverse attività specialistiche, sia attraverso la promozione di un’articolata ed aggiornata ricerca scientifica.
La Medicina Estetica interpreta questa necessità coniugando i due principi che sono propri della sua stessa denominazione: Medicina ed Estetica, per un preciso programma di benessere fisico, psichico e sociale.

Il vivere moderno fa pagare all’uomo un tributo altissimo in termini di danni da usura globale.

Le mutate condizioni di civiltà non consentono più, d’altra parte, di ignorare il crescente interesse accordato all’aspetto fisico ed all’equilibrio psichico, alla presentabilità sociale, all’armonia ambientale.

La gratificazione psicologica ed il peso “pubblico” di un aspetto piacevole e di una personalità sana ed armonica risultano importantissimi.

Per vivere oggi bisogna sentirsi “bene con sé stessi” a qualsiasi età e la medicina è sempre più sollecitata da pazienti che chiedono di migliorare il proprio aspetto, l’equilibrio e l’armonia complessiva per una ricerca di sicurezza personale, ma anche una necessità professionale ed una profonda esigenza spirituale.

La funzione della Medicina Estetica è quindi legata ad una precisa richiesta della collettività, svolgendo un ruolo fondamentale nell’ambito della medicina sociale.

Per raggiungere un risultato ottimale, la Medicina Estetica attua una collaborazione multidisciplinare avvalendosi di tutte le conoscenze delle scienze fondamentali (biofisica, biochimica, fisiologia, patologia…), delle acquisizioni della medicina generale, della chirurgia e di alcune loro specializzazioni (medicina interna, endocrinologia, dietologia, dermatologia, angiologia, ortopedia, fisiatria, chirurgia plastica…), e degli apporti di numerose discipline umane (antropologia, filosofia, pedagogia, psicologia, sociologia, ecologia e comunicazione…).

La Medicina Estetica ha sì per obiettivo la soluzione degli inestetismi, ma il suo ultimo scopo è di più ampio respiro in quanto tende a promuovere e stimolare la costruzione e la ricostruzione di una armonia e di un equilibrio individuale attraverso l’attivazione di un programma di medicina educativa, sociale, preventiva e correttiva, curativa e riabilitativa.

Nella fase preventiva, che rappresenta l’aspetto fondamentale della disciplina, i medici insegnano come “conoscere” ed “accettare” le strutture fisiche ereditate, per proteggerle e gestirle secondo le regole di igiene di vita: alimentare, fisica, cosmetologica, psicologica e comportamentale.

In quella correttiva, il programma si avvale esclusivamente di metodologie e tecniche ufficiali: mediche, fisiochinesiterapiche, termali, cosmetiche.

La Medicina Estetica tende quindi ad un individuo sano, armonico, che viva compiutamente la propria età e sappia riconoscersi ed accettarsi, che lavori con impegno per migliorarsi e riesca a stimarsi ed amarsi di più.

Si tratta infatti di una disciplina medica che agisce a tutto campo in favore della qualità della vita, interpretando al meglio quanto l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) dichiara da anni: la salute deve essere considerata non come assenza di malattia ma come benessere psicofisico.

Questa è la filosofia alla quale dovrebbe essere educato chi si rivolge alla Medicina Estetica.

Questo è, dunque, il dettato cui si ispirano la Società Italiana di Medicina Estetica e la sua attuale espressione didattica rappresentata dalla Scuola Internazionale di Medicina Estetica, promossa dalla Fondazione Internazionale Fatebenefratelli di Roma.



Network Scientifico selezionato per Voi dalla Dr.ssa Morena Mariani.






CONGRESSO NAZIONALE
Roma 17/18/19 Maggio 2019



Dr.ssa Morena Mariani

TuaME è un portale di informazione scientifica in cui i migliori specialisti italiani della medicina e della chirurgia estetica condividono con i lettori contenuti di qualità, guidandoli verso un approccio più consapevole al ringiovanimento e verso una ricerca della bellezza più autentica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.